Somministra morfina ad un neonato che ritiene fastidioso

FACEBOOK
GOOGLE
http://adessobasta.spazioblog.it/2017/08/03/somministra-morfina-ad-un-neonato-che-ritiene-fastidioso/
TWITTER

Nel veronese un’infermiera è stata sottoposta ad un procedimento disciplinare per aver somministrato morfina ad un neonato senza alcun motivo terapeutico. L’infermiera parlando con le colleghe aveva definito “rognoso” il piccolissimo paziente.

La somministrazione della morfina ha causato un’overdose ed un arresto respiratorio al neonato. Lo staff, constatando la situazione medica, non riusciva  trovare una spiegazioni all’aggravarsi delle condizioni del bimbo. All’improvviso è apparsa l’infermiera suggerendo di somministrare dei farmaci anti oppiacei.

Il fatto si è verificato nell’ospedale di Borgo Roma nlla notte tra il 19 ed il 20 marzo. Il neonato ha recuperato ed nei giorni successivi è stato dimesso in buone condizioni di salute. L’infermiera è stata, in attesa dello svolgimento delle indagini, spostata in un altro reparto in attività “non assistenziale”.

Terminate le indagini sono state appurate le responsabilità della donna che è stata quindi arrestata. Gli investigatori stanno ora cercando di capire se si sia trattato di un caso isolato o se si siano verificati altri episodi.